Skip to main content

Per chi desidera gustare film, serie TV, eventi sportivi, concerti con grandi schermi, oltre a tradizionali TV e videoproiettori, è possibile prendere in considerazione proiettori collocabili a distanza ravvicinata all’area di proiezione. Questi ultimi, detti proiettori Short Throw (Tiro corto), collocati in prossimità dello schermo o della parete, sono in grado di generare immagini di grandi dimensioni. È il caso dei Laser TV prodotti da Hisense. Le proposte di Hisense partono da dimensioni da 80” per arrivare a 120”.

Perché un proiettore Short Throw

Le ragioni alla base della scelta di un proiettore Short Throw, stanno nella facilità d’installazione e nel ridotto ingombro del proiettore. Più avanti vedremo la riduzione d’ingombro legata alla superficie di proiezione. Pur volendo un proiettore a volte non si hanno i passaggi dei cavi necessari a realizzare i collegamenti. Il Laser TV di Hisene invece si installa come si installerebbe un televisore:

  • Collegamenti d’antenna per ricevere i canali Digitali Terrestre e Satellitari
  • Wi-Fi e presa di Rete cablata per trasmissioni online e funzioni SmarTV
  • Altoparlanti incorporati. Gli altoparlanti, fra l’altro, sfruttando le dimensioni del proiettore offrono prestazioni migliori di quelle offerte dai TV. Grazie a questo accorgimento, da un lato non è necessario ricorrere a Soundbar e, a differenza dei proiettori Long Throw, non è necessario realizzare un impianto audio ad hoc. A meno che non si voglia un impianto Home Theater, ovviamente. Questa opzione prescinde dalla scelta del dispositivo di riproduzione delle immagini.

Superficie di proiezione

Per quanto riguarda la superficie di proiezione si possono utilizzare più soluzioni:

  • Schermo fisso incluso nel prezzo di acquisto, dimensioni: 80″ / 88″ / 100″ / 120”. Questo schermo è particolarmente indicato per utilizzi in ambienti non oscurati. Tela grigia ad alto contrasto
  • Schermo avvolgibile non incluso nel prezzo. Il non utilizzo dello schermo in dotazione non prevede riduzioni di prezzo
  • Proiezione a parete. Il non utilizzo dello schermo in dotazione non prevede riduzioni di prezzo.

Nella scelta vanno soppesati diversi fattori, da un lato l’utilizzo dello schermo fisso in dotazione ottimizza la resa in ambienti luminosi, dall’altro lato chi pensa ad un proiettore per evitare l’ingombro fisso di un TV, si troverà ad occupare una porzione della parete con uno schermo. In questo caso i vantaggi reali sono rappresentati dalla facilità d’installazione del proiettore e dal risparmio per l’acquisto di uno schermo di proiezione.
Scegliendo uno schermo avvolgibile si rinuncia al risparmio per l’acquisto del telo in dotazione, ma non si avrà uno schermo a vista. Si potrà scegliere liberamente la tipologia dello schermo: bianco/grigio ottimizzato o meno per visioni in ambiente illuminato.
Un’altra soluzione è la proiezione a parete. In questo caso si avrà il vantaggio della eliminazione dell’ingombro dello schermo. Lo svantaggio è dato dalla minore qualità della proiezione rispetto a quella su schermo e dal fatto che una parete non è ottimale per proiezioni, in particolare in ambienti luminosi, a meno che non sia trattata con vernici specifiche.

4K Ultra HD – HDR 10 e HLG – Gamma colore estesa

I proiettori Short Throw non sono una novità assoluta. Esistono da tempo, il loro impiego era relegato ad usi aziendali per video presentazioni. La qualità delle immagini non era comparabile con quella di proiettori Long Throw, destinati all’intrattenimento casalingo. Anche prodotti recenti, nonostante dichiarino risoluzione 4K e siano conformi allo standard Ultra HD, spesso non offrono prestazioni in grado di avvicinarsi a quelle offerte da proiettori tradizionali di prezzo simile. La situazione è cambiata per una ragione abbastanza curiosa. La popolazione cinese cambia spesso casa, traslocare ogni volta TV di grosse dimensioni è disagevole. In molti casi preferisce acquistare proiettori Short Throw, più facili da trasportare. Questo fenomeno ha portato i produttori di videoproiettori ad ampliare il ventaglio delle offerte e una parte di queste è stata orientata alla realizzazione di apparecchi di buona qualità di visione. Hisense Laser TV rientra con merito in questo nuovo orientamento. Le prestazioni sono comparabili con quelle di proiettori tradizionali di buona qualità.

Le principali specifiche tecniche sono:

  • Colorimetria 10 bit
  • Gamma colore estesa 84% DCI-P3 (+/-6%), >60% BT2020
  • Tecnologia DLP
  • Sorgente luminosa LASER (durata 25.000 ore)
  • Luminosità 2700 Lumen.

Nota sull’installazione

Per quel che riguarda l’installazione che, come detto in precedenza, è in prossimità dello schermo, sono da rispettare attentamente alcune specifiche fornite dal produttore:

  • Distanza lente – schermo rapportata alla dimensione di immagine che si vuole ottenere
  • Altezza dello schermo rispetto al proiettore
  • Messa in bolla sia del proiettore che dello schermo.

Per ulteriori dettagli tecnici rimandiamo alle schede dei singoli modelli che saranno inseriti nella Sezione Prodotti.

X
Vendita online attiva - Assistenza via Email o Tel. 02.80.56.410 / 02.86.45.07.37 o "solo messaggi" SMS e WhastApp al 345.836.59.41